Porta Camollia e il Fortino delle donne

20 giugno - porta camollia

La porta senese che guarda Firenze, luogo di scontri e battaglie storiche

Porta Camollia, è una delle più antiche porte senesi, il nome Camollia si lega alla leggenda sulla fondazione di Siena: nel VII sec. a.C., Romolo, padre di Roma, avrebbe inviato il condottiero Camullio per catturare i nipoti Senio e Ascanio. Il condottiero stabilì nella zona dove sorge oggi l’attuale porta, il suo accampamento. Un documento del 1082 cita, infatti, la “Porta di Camullia”.

Alzando lo sguardo sulla parte superiore della porta si scorge l’iscrizione Cor magis tibi Sena pandit che significa Siena ti apre il cuore più della sua porta, dedicato a chi la attraversa. L’iscrizione fu realizzata per onorare l’entrata in città di Ferdinando I dei Medici, Granduca di Toscana. Tale iscrizione fu realizzata nel 1604, quando la porta venne ricostruita dopo essere stata completamente distrutta nel 1555 dall’esercito dei Medici.

Pochi metri più in basso, a sinistra della porta, si possono scorgere i resti del Fortino delle Donne, eretto nel 1526 dopo la battaglia di Camollia, combattuta tra la Repubblica di Siena e quella di Firenze.

Tale fortificazione fu realizzata dalle donne senesi. Per difendere la loro città, tremila donne senesi, guidate dalle nobildonne Livia Fausti, Fausta Piccolomini e Laudomia Fonteguerri, si divisero in tre gruppi composti sia da nobili che da borghesi. Armate di picconi, pale e fascine, costruirono fisicamente la fortificazione.

La fortificazione doveva contenere sia cannoni che archibugi, con un angolo di tiro di circa 180 gradi, il fortino era un’enorme arma da fuoco pronta a difendere la città nel suo lato più debole, quello a Nord. Alla fine della valorosa resistenza, Siena fu costretta alla resa; nel 1555 i fiorentini, alleati con l’esercito imperiale, ebbero infatti la meglio.

Share:

Articoli blog

Desideri visitare Siena?

Chiedici un supporto gratuito per organizzare il tuo viaggio compilando il form sottostante.

Esplora le altre meraviglie

Siena in bicicletta

Siena in bicicletta

Benvenuti a Siena Per fare turismo in bici nel nostro centro storico segui alcune semplici regole: puoi percorrere il centro storico in sella alla bici

Leggi »